Il sito archeologico in località Montedoro (Grottaglie)

di Luigi Cinque

DSCN5759

La parte meridionale del territorio di Grottaglie è caratterizzata da un tavolato calcareo stretto e leggermente ondulato. Su questa base poggiano spessi banchi calcarenitici bianco-giallastri articolati in stretti terrazzi posti a quote differenti. Su uno di questi terrazzi, in località Montedoro, sono rilevabili resti materiali di un insediamento che è stato occupato senza soluzione di continuità dall’età del Neolitico all’età romana. Questo sito è adiacente alla ben più studiata zona di Misicuro (Mesochorum, che è la forma latina di Mεσοχπρον «spazio mediano, terreno che si trova in mezzo»), importante nodo viario dei tratturi di penetrazione interna che in età romana, risistemati, diventeranno un tratto della via Appia. Continua a leggere